L'Artigianato e l'economia circolare


L'artigianato, dopo un periodo di "oblio", sta vivendo una rifioritura. Ciò sta succedendo perché siamo sempre più sensibili alla qualità dei nostri acquisti, ci interessa sapere quali materiali sono utilizzati, prediligiamo oggetti e capi realizzati con cura, lentezza e nel rispetto dell’ambiente. Siamo sempre più consapevoli che i nostri gesti quotidiani possono fare la differenza sulla salute del pianeta e, di conseguenza, scegliere di fare acquisti nei piccoli business come il M.A.D.A Temporary Lab & Co. e direttamente da artigiani e creativi può fare la differenza.


Oggi parliamo di come fare acquisti artigianali sia una scelta ecologica, green e amica dell’ambiente.



Attenzione dei materiali utilizzati

Molti artigiani pongono al primo posto l'attenzione al materiale che utilizzano per creare i loro lavori. Ci sono vari livelli di attenzione, ovviamente, si parte dalla decisione di usare materie prime che vengono considerate scarto o avendo "difetti" di produzione e quindi non utilizzabili dalla grande distribuzione che, in questo caso, vengono salvate e utilizzate. Qualche esempio? Tessuti di campionario, banner pubblicitari dopo la fine dell’evento che promuovono, giacenze di magazzino… In altri casi, è l’artigiano stesso a creare il materiale che viene utilizzato come nel caso delle ceramiche, oppure dei tessuti fatti a telaio. Altre volte ancora un materiale “povero” trova nuova vita grazie alla creatività come la versatile carta.


Quando penso a queste scelte mi viene in mente una frase di Greta Thumberg:

Dobbiamo cambiare adesso perché domani potrebbe essere già troppo tardi.

Trovo che sia anche da queste piccole scelte che possiamo fare la differenza. Gli artigiani in questo ci possono di enorme aiutano perché una loro attenzione in tal senso permette anche al consumatore finale di poter avere un impatto minore pur avendo un prodotto nuovo. È uno dei paradossi più belli che si possono realizzare in luoghi come il M.A.D.A.


Come si crea un oggetto rispettoso dell'ambiente?

Dopo aver scelto il materiale "buono" per l'ambiente, inizia una nuova fase di libertà e creatività per l'artigiano: immaginare cosa si andrà creare. Rispetto alla tipologia di artigiano le scelte possono essere infinite: dall'immaginare un capo, un gioiello, una borsa, un oggetto per la casa unico.


Di seguito vi faccio vedere qualche esempio di prodotto rispettoso dell'ambiente che ho in negozio:



Ovviamente ci sarebbero tante cose che vi potrei mostrarvi, ma rischierei di uscire un po' dal tema, potete sempre navigare nella sezione “Negozio” oppure passarmi a trovare in Largo Boiani a Cividale del Friuli! Il messaggio che mi preme sottolineare riguarda la relazione stretta tra prodotti fatti a mano e sostenibilità e il riconoscimento del lavoro unico e fondamentale di queste persone che si mettono in gioco e cercano davvero di creare un mondo migliore con le loro mani!


Il M.A.D.A. cosa c'entra con tutto questo?

Questa realtà, che ho la fortuna di gestire, vuole essere portavoce di questo modo di pensare portando alla ribalta tante piccole realtà che altrimenti non avrebbero la voce abbastanza forte ma che unendosi e facendo rete si aiutano a vicenda e diffondono il loro messaggio di rispetto e di un diverso stile di vita che è possibile anche nel 2021.